scroll

Come ottimizzare la pagina prodotto di un e-commerce

close

Hai un progetto?
Scrivici ti ricontatteremo








In questo articolo abbiamo racchiuso 5 consigli utili che possono aumentare in maniera significativa le vendite del vostro e-commerce.

Di recente abbiamo lavorato con un cliente che aveva questa problematica: Si era fatto realizzare un sito e-commerce da un’altra agenzia e investiva molti soldi in campagne di web marketing ma senza ottenere grandi risultati.

Per questo motivo ha deciso di rivolgersi a noi per capire quale fosse il problema e come doveva fare per aumentare il tasso di conversione. Il tasso di conversione è la percentuale di visitatori che entrano nel vostro sito e completano l’acquisto.

Noi inizialmente abbiamo fatto un’analisi del sito che non era realizzato neanche tanto male… ma mancavano alcuni dettagli che vi posso assicurare.. fanno la differenza.

Una volta indivuduati i punti sui quali agire abbiamo iniziato subito a lavorare e completato il tutto nel giro di 2-3 giorni lavorativi. Il tutto è successo esattamente 15 giorni fa e ad oggi il tasso di conversione del sito è passato dallo 0,40% al 4.3%.

Per questo motivo abbiamo deciso di scrivere questo articolo che riassume i punti chiave che la pagina prodotto di un e-commerce deve avere per funzionare al meglio.

La lista è molto semplice ma è frutto di anni di studio e di esperienza sul campo. Ecco quindi cosa non può mai mancare nella pagina di dettaglio del vostro prodotto:

  • Recensioni:
    Come ci insegna il mitico Cialdini la riprova sociale è una tecnica di persuasione fondamentale ! Le persone ormai sono abituate a valutare un prodotto e un’azienda dalle recensioni, per cui abilitate le recensioni ed incentivate gli utenti a scriverle con codici sconto o altre agevolazioni.

  • Tempi di consegna:
    Specificate sempre chiaramente i tempi di consegna nella pagina del singolo prodotto, ancor meglio se fate comparire una scritta come ad es.”Consegna entro Lunedì 3 agosto”. Questo renderà gli utenti ancora più sicuri di ricevere il prodotto nei tempi stabiliti.

  • Scarsità:
    Anche la scarsità è una delle tecniche di persuasione più usate al mondo, Booking.com ne ha fatto un business.. con il suo ” Ultima camera disponibile !”. Forse booking ha calcato un po’ troppo la mano .. prendendosi anche una bella gatta da pelare con l’Unione Europea.. ma noi non dobbiamo arrivare a tanto. Vi basterà inserire una dicitura come ad esempio “Altri X utenti stanno visionando questo prodotto” per far scattare nell’utente che naviga la frenesia di completare l’acquisto velocemente prima di farsi sfuggire una grande occasione.

  • Modalità di pagamento:
    So che può sembrare inutile ma inserire un banner che riporta le modalità di pagamento e la sicurezza delle transazioni, rassicura molto gli utenti.

  • Sconto:
    Mostrate sempre il prezzo originale e il prezzo scontato ma sopratutto usate i decimali !
    Ad esempio se il vostro prodotto costa € 50, voi andrete a inserire €60 barrato e € 49,99 prezzo scontato.
    Qui i punti sui quali si fa leva sono sicuramente la fretta di prendere un prodotto che in questo momento è scontato e il fatto che la mente umana percepisce € 49,99 nettamente inferiore rispetto a € 50.. e lo sapete bene anche voi.

Spero che questo articolo via sia stato di aiuto o di ispirazione in qualche modo. Se pensate di avere un e-commerce da migliorare non esitate a contattarci per una consulenza gratuita.

Se desideri avere una consulenza gratuita in merito a questo argomento, contattaci saremo lieti di aiutare te e il tuo brand!

close